MOMART si avvale di professionisti dinamici, artisti e operatori culturali che interagiscono secondo nuovi modelli di relazione, condividendo idee e proposte intorno a Monica Palumbo, direttrice attenta e aperta alle novità dell’arte contemporanea.

L’intento comune è quello di ricercare e sviluppare nuove dinamiche curatoriali, ospitare idee ed artisti italiani ed internazionali, con l’obiettivo di ampliare l’attività critica, educare a linguaggi artistici nuovi e promuovere la pratica dello scambio interculturale.

Biografia di monica palumbo

Monica Palumbo - Direttore Artistico Momart Gallery

Monica Palumbo è il direttore di Momart Gallery dal 2001; si occupa da anni della valorizzazione e promozione di artisti emergenti, italiani e internazionali attivi nel campo delle arti contemporanee, di progetti di riqualificazione di aree urbane e dell’infusione di educazione e cultura attraverso scambi, eventi d’arte e incontri partecipativi condivisi.

Nata a Matera il 23 novembre 1972, vive e lavora a Matera.

Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti (sez. pittura) di Bari diplomandosi nel 1995.

Nasce come pittrice ma la sua ricerca artistica si è poi sviluppata in diversi campi: installazione, video, fotografia, disegno, incisione.

Ha partecipato a numerosi workshops tra cui “Manuale d’artista” nel 2013 con Ivan Quaroni presso il Circoloquadro di Milano, “No vitrines, no museum, no artists. Just a lot of peoplecon l’artista Rirkrit Tiravanija presso la Domus Academy a Venezia (2004) e “Opera verticale: la scalinata del pensiero” con Marco Nereo Rotelli a Potenza (2005); ha partecipato al progetto Oreste nel 2000/2001, residenza di artisti a Montescaglioso.

Ha vinto il concorso per la realizzazione del logo della Camera di commercio di Siracusa nel 1995 e il concorso regionale della Basilicata per la copertina Pagine Bianche nel 2005.

Ha partecipato a molte mostre importanti come Anteprima Quadriennale a Napoli nel 2003, ha esposto nel 2008 nella galleria di Federica Ghizzoni di Milano con una mostra intitolata “Pop Stuff” a cura di Ivan Quaroni e nel 2014 è stata inserita nel volume “Imago Mundi – I migliori pittori italiani”, una raccolta della Fondazione Benetton a cura di Luca Beatrice.

logo-momart-TRASP-bianco

Il nostro sogno è quello di continuare nella realizzazione di progetti costruttivi e di poter intrecciare scambi culturali e artistici con altre realtà associative, private o istituzionali per proporre nuove visioni di crescita sia per il territorio che per tutti coloro che operano nel mondo dell’arte. Perché è dell’arte che ci nutriamo.

Monica Palumbo